Metodo di lavoro

PSICOLOGO e psicoterapeuta
Contattami

Gabriele Zanlungo

psicologo e psicoterapeuta
Contattami

Metodo di lavoro

Il mio approccio di riferimento è di tipo umanistico-esistenziale, basato sulla Terapia centrata sulla persona ideata da Carl Rogers, e sviluppata negli anni grazie al contributo di diversi psicologi e medici che hanno messo a frutto le loro esperienze per integrare e arricchire tale approccio terapeutico ( https://www.iacp.it/carl-rogers-e-l-acp )

 

psicologo psicoterapeuta lainate saronno

Il mio metodo di lavoro

✅Valutazione psicologica: dopo un primo contatto telefonico pianifico con te circa tre colloqui per comprendere insieme quale sia il problema e quale potrebbe essere il percorso più indicato per risolverlo.

✅ Percorso di psicoterapia: Una volta identificato un obiettivo di lavoro, ti offro la possibilità di intraprendere un percorso di psicoterapia della durata variabile che ti può aiutare a essere più consapevole di chi sei, del perché soffri, e cosa puoi fare per raggiungere un maggiore benessere psicofisico.

✅ Consulenza genitoriale: uno spazio di ascolto per aiutarti a comprendere perché tuo figlio si comporta in un certo modo, come migliorare la tua relazione con lui e quali possono essere gli atteggiamenti più efficaci per sviluppare strategie educative utili alla sua crescita.
Nello specifico aiuto genitori che si trovino costretti a gestire figli che manifestano segnali di isolamento sociale e/o eccessivo utilizzo di Internet o videogiochi.

In particolare, data la complessità del fenomeno, ritengo adeguato prendere in carico l’intero nucleo familiare e, con l’ausilio di colleghi specializzati, offro una valutazione del problema e propongo il percorso di cura più indicato. È bene tenere sempre presente che ogni individuo funziona in maniera diversa, e che viene costantemente influenzato dall’ambiente relazionale e sociale nel quale vive. Pertanto, non ritengo utile fornire pacchetti di intervento preconfezionati, in quanto non sarebbero efficaci nel tempo. Ogni percorso va valutato e progettato in base alle esigenze del caso specifico.
Inoltre, mi occupo di prevenzione del fenomeno del bullismo e cyberbullismo, collaborando con scuole primarie e secondarie e offrendo percorsi di supporto psicologico alle vittime di tali fenomeni.

In sintesi, i servizi di cui mi occupo sono i seguenti:

✅  Percorsi di supporto psicologico e psicoterapia per adolescenti e adulti.
✅ Progettazione e conduzione di progetti di sensibilizzazione nelle scuole riguardo bullismo e cyberbullismo
✅ Consulenza psicopedagogica rivolta a genitori e insegnanti.
✅Servizio a domicilio di consulenza psicoeducativa per minori e loro famiglie (solo dopo attenta valutazione psico-sociale del caso specifico e se ne sussistono le indicazioni cliniche)

Il mio metodo di lavoro.

Il mio approccio di riferimento è di tipo umanistico-esistenziale, basato sulla Terapia centrata sulla persona ideata da Carl Rogers, e sviluppata negli anni grazie al contributo di diversi psicologi e medici che hanno messo a frutto le loro esperienze per integrare e arricchire tale approccio terapeutico.

A tale modello teorico unisco le conoscenze apprese dalla mia esperienza personale e clinica. Sono convinto che l’integrazione tra teoria e pratica sia la componente essenziale per poter sviluppare un metodo di lavoro efficace.

Affronto il lavoro clinico con grande passione e fiducia perché, fin da quando ero adolescente, ho ritenuto questo l’ambito professionale dove poter esprimere al meglio la mia attitudine all’ascolto dell’altro e alla comprensione del suo modo di vedere la realtà.

La ricerca di significato e la legittimazione della propria esperienza sono due tra gli obiettivi più importanti che mi prefiggo ogni volta che propongo ad una persona di iniziare un percorso di psicoterapia. La perdita di senso rispetto a quello che ci succede è una delle condizioni che rende il terreno fertile alla crescita del malessere psico-fisico.

Ritengo fondamentale nel mio lavoro agire rispettando il codice deontologico che regola la professione dello psicologo (https://www.psy.it/codice-deontologico-degli-psicologi-italiani) e mi impegno perché questo avvenga costantemente nella mia pratica professionale.

Come si traduce questo nel mio modo di lavorare?

Come terapeuta per me è importante riporre fiducia nella persona che ho davanti, sia esso un adulto o un bambino. Il mio lavoro si concentra nell’aiutare il mio cliente ad attivare le proprie risorse interiori, a farli ritrovare fiducia in sé stesso, ad aumentare la propria consapevolezza rispetto ai suoi bisogni e a come soddisfarli. Per raggiungere tale scopo, non è necessario apprendere tecniche particolari, piuttosto cimentarsi in un attento e rispettoso lavoro su di Sè che insegni ad attivare atteggiamenti e strategie più efficaci per affrontare la realtà.
Nella mia esperienza ho potuto constatare che uno degli scopi principali e più utili per il benessere delle persone con cui lavoro, è quello di potenziare l’autostima e la conoscenza di Sé.

Se hai fiducia in te stesso e sai accettare le parti di te che non ti piacciono avrai meno possibilità di sperimentare sentimenti negativi, come tristezza, rabbia, e impotenza. Ti sentirai più capace di portare avanti gli obbiettivi di vita che ritieni importanti e più a tuo agio nelle relazioni con gli altri.

Credo che il percorso di terapia possa essere assimilato ad un viaggio, si parte per una meta, non si sa cosa ci aspetta, ma quando si giunge a destinazione, ci si rende conto di essere cambiati.
Cambiare non significa che devi diventare diverso da quello che sei, ma conoscere parti di te di cui non vedevi l’esistenza, imparare nuovi modi di affrontare la vita, e guardare le cose da un altro punto di vista.

“O si cambia, o tutto si ripete” T.Terzani

Dott. Gabriele Zanlungo
N. Iscrizione ordine psicologi della Lombardia: 03/16248

Contatti

Per fissare un incontro o richiedere maggiori informazioni puoi lasciarmi qui sotto i tuoi recapiti oppure contattarmi direttamente al telefono.

Call Now Button